facebooktwitter

slide 1

OMCEO Pescara

I medici iscritti nell'Omceo di Pescara

Omceo pescara 2017

E' interessante vedere come negli anni sia cambiata la distribuzione della popolazione medica considerando il dato di genere e quello generazionale. Al 29 agosto 2017 al Centro Elaborazione Dati FNOMCeO, i colleghi medici iscritti erano 2660. Ora dopo le ultime iscrizioni al 13 . 9 . 2017 i colleghi della provincia di Pescara sono 2673 medici.

Dati OMCEO Pescara

Biblioteca virtuale EBSCO

Banche dati EBscoLa Biblioteca virtuale EBSCO consente a tutti i medici la consultazione e il download delle più importanti fonti di ricerca e aggiornamento medico odontoiatrico.

Fa piacere i complimenti di Fabio Di Bello Medical Implementation Manager della EBSCO Health “ per l’ottimo lavoro di sintesi e creazione PPT che condivido in allegato con i colleghi del team EBSCO” lavoro presentato nel corso Fad Blended residenziale promosso dalla FNOMCeO - LA LETTURA CRITICA DELL'ARTICOLOMEDICO-SCIENTIFICO - realizzato dall'Omceo di Pescara il 17 novembre 2016.

I complimenti di Fabio Di Bello

Presentazione Biblioteca virtuale 

Nuovi servizi Ebsco

Medicina di genere

Gli eventi sono riportati sulle pagine del portale che due articoli specifici.

Medicina di genere“L'evento ECM sulla Medicina di genere svoltosi a Pescara nel febbraio 2007 rientra nel programma delle iniziative della FNOMCeO per diffondere la cultura di genere, è stato aperto da Maria Assunta Ceccagnoli, della Commissione Medicina di Genere FNOMCeO, con una disamina del perché sia necessario implementare la conoscenza della Medicina di Genere mediante la leva della Formazione.

Annarita Frullini ha presentato la complessità della visione di genere, dove occorre far interagire ricerca di base, ricerca clinica, applicazioni pratiche, informazione e formazione, comunicazione e divulgazione. “Per formare sulla medicina di genere – ha detto - servono contenuti e metodologia. Mi piace pensare che la medicina di genere possa essere l’intelligenza connettiva capace di sostenersi e accrescersi attraverso la connessione con altri saperi, affidandosi a moltiplicazione dei campi di interesse piuttosto che alla loro somma.”

La medicina di genere 2017

Medicina di genere pescaraRealizzato dall’OMCeO di Pescara un evento ECM sulla Medicina di genere. A curarne la segreteria scientifica il Laboratorio per una Progettazione di Genere nella Salute dell'Ordine abruzzese, che ha voluto puntare su due specificità.

La prima tesa a creare maggiore interazione intorno al tema della medicina di genere, fra medici del privato e del pubblico, medici del territorio, ospedalieri e universitari.

La seconda specificità è insita nel punto di vista con il quale si vuole meglio comprendere la medicina di genere: non dalle cliniche né dalla farmacologia, ma dal punto di vista della fisiologia.

Medicina di genere: la sintesi del convegno di Pescara 2013

Ringraziamento al Consiglio Omceo di Pescara

Marzo, 2015

OMCEO PESCARA 2015Volevo ringraziarvi tutti/e per aver dato mandato al presidente Lanciotti di presentarmi e sostenermi come candidata Omceo di Pescara per il Comitato Centrale della Federazione che verrà votato a marzo.

Era un passaggio indispensabile perché Pescara potesse essere schierata ai blocchi di partenza, per raggiungere l'obiettivo di inserire anche il nostro Ordine negli organi direttivi della Federazione

Molto si dovrà lavorare perché il percorso è tutto in salita.

Traducendo in termini numerici si tratta di aggiungere ai quindici voti che, per numero di iscritti, dispone l'ordine di Pescara altri mille voti ...facile vero?

Confido nelle capacità relazionali di Enrico Lanciotti, nella stima che negli anni è riuscito ad ottenere nel Consiglio Nazionale e nella sua determinazione a sostenere questa ipotesi.

Negli anni precedenti vi ho messo del mio: essendo una delle due donne coordinatrici di gruppi di lavoro della Federazione, essendo stata inviata in diverse occasioni a rappresentare il presidente Bianco e la Federazione stessa in situazioni ufficiali, e nello scrivere sia nel portale, sia in riviste di settore .......

Adesso l'obiettivo è dell'Ordine prima che personale.


Legittimata dall'essere una delle due candidata al CC ho chiesto, pubblicamente e invano, che si arrivasse alla formulazione di una sola lista. Certa della necessità di far coesistere diverse istanze e ragioni ai vertici della Federazione, per affrontare i grandi temi della professione e della salute.


L 'obiettivo di essere presenti nel Comitato Centrale non è stato raggiunto.

Grandi auguri a Roberta Chersevani che, con il suo equilibrio e le sue capacità, sarà utile alla Federazione e al Paese.

Annarita Frullini

Incontro sulla medicina di genere con la cittadinanza

Medicina di genere pescara aurum

Questo incontro voluto il primo giorno di primavera, in quel mese che da anni dilata l'attenzione, una volta limitata a un solo giorno di marzo, al femminile è organizzato dall'Omceo di Pescara e dal suo Laboratorio per una progettazione di genere nella salute.

La medicina di genere è un tema rilevante sia per la FNOMCeO sia per l'interesse che suscita in donne e uomini.

La medicina di genere è il primo passo verso una medicina personalizzata, capace di porre maggiore attenzione alla persona nelle sue identità e nelle sue diversità.

Non è medicina delle donne ma a sostenerla sono soprattutto donne consapevoli e informate che chiedono di poter essere curate in modo appropriato.

La medicina di genere può essere declinata anche come ossimoro fra competenze scientifiche e umanistiche.

21 marzo 2014 - Pescara escara 

Odontoiatria:il punto di vista femminile - ANDI Francavilla al Mare 2013

Andi PescaraAl convegno dal titolo ODONTOIATRIA: IL PUNTO DI VISTA FEMMINILE realizzato dall’ANDI Associazione Nazionale Dentisti Italiani, svoltosi in Abruzzo, il 27- 28 settembre 2013, in rappresentanza della FNOMCeO, è stata invitata a partecipare, la coordinatrice dell'Osservatorio sulla professione medica ed odontoiatrica al femminile Annarita Frullini.

Saluto istituzionale

Intervento Frullini Congresso ANDI

Dental Abruzzo programma

Pescara: "Quale il ruolo dei medici contro l'escalation della violenza di genere?" 9 luglio 2013

ruolo medici escaletion genere

Organizzato dall’OMCeO provinciale con il suo Laboratorio per una Progettazione di Genere nella Salute e con il patrocinio del Comune, si è svolto a Pescara un incontro con la città e fra operatori sul tema "Quale il ruolo dei medici contro l'escalation della violenza di genere?".

Ruolo dei medici contro escalation violenza Pescara 2013

"Quale il ruolo dei medici contro l'escalation della violenza di genere?" Pescara 2013

Violenza genere

I doveri del medico nei confronti dei soggetti fragili

Dialogo e comunicazione in sanità 2012

DialogoVenerdì 16 e sabato 17 novembre 2012 a Pescara importante momento di confronto sul tema "Dialogo e comunicazione in Sanità" . La due giorni è organizzata dal locale Ordine dei Medici e degli Odontoiatri in collaborazione con l'Ufficio Formazione dell'AUSL e il Collegio IPASVI provinciale.

Report Dialogo e comunicazione in sanità

Dialogo e comunicazione in sanità - programma

La comunicazione nelle organizzazioni complesse

 

Comunicazione organizzazioni complesseComprendere il comportamento dei sistemi complessi consente di dare risposta al senso di inadeguatezza che percepiamo, nonostante il continuo accumulo di conoscenza - ha continuato Annarita Frullini Possiamo affrontare la complessità cercando di ridurla perché “semplicità e' sigillo di verità” e possiamo usare chiavi di lettura che consentano di vedere contemporaneamente persone e sistemi. Anche nelle aziende sanitarie il management deve avere elasticità, agilità, ed ascolto riuscendo a progettare un contesto che crei energia di cambiamento”.

La comunicazione nelle organizzazioni complesse - Frullini

Pescara esempio di buone pratiche

Pescara esempio buona praticaIl consiglio direttivo Omceo di Pescara, equilibrato nelle diversità, è ben funzionante.

Nei vari rinnovi, le donne presenti in consiglio, hanno concordato con il presidente Lanciotti una specie di protocollo d’intesa per avere un ricambio al femminile, nei nuovi ingressi, fino alla corrispondenza in percentuale fra donne iscritte e quelle presenti nei consigli. “

E' quanto scrivevo nell'aprile 2011 in occasione del convegno di Firenze Leadership in sanità: interpretazione al femminile, innovazioni, opportunità .

Omceo Pescara esempio di buona pratica

Frullini: leadership, da Caserta a Firenze

Donne Leadership firenzeA Firenze ci sarà un'approfondita riflessione sulle apicalità delle donne in ambito medico, ma un intervento dal titolo "Leadership al Femminile" era già stato presentato al convegno di Caserta 2007, Medicina e Sanità declinata al femminile . Ne parliamo con la relatrice di allora Annarita Frullini , componente dell’Osservatorio sulla femminilizzazione della professione e consigliera OMCeO di Pescara .

 Frullini: leadership, da Caserta a Firenze

Donne e leadership: cultura, azioni, rappresentanza Firenze 2011

Prevenzione HPV

HVP 01L’iniziativa Incontro con il virus –HPV conoscerlo e capirlo –trovarlo e caratterizzarlo è stata voluta dall’Ordine dei Medici in interazione con altre istituzioni territoriali (ASL, Provincia e Comune di Pescara USP) per proporre alla cittadinanza informazioni corrette, complete, comprensibili per la promozione della salute.

Incontro con HPV - 2010


Prevenzione HPV 2010Abbiamo anche preparato un depliant informativo - a cura di Augusta Consorte, Annarita Frullini, Carla Granchelli, Sandra Rosini - da utilizzare nelle scuole e se richiesto negli studi dei medici di base. E' ancora attuale.

 Prevenzione HVP

 


HVP 03COMUNICAZIONE EFFICACE E HPV

Il rapporto fra virus HPV e organismo umano diventa metafora di mutati scenari fra salute, benessere e malattia.

Il tema della comunicazione sul papilloma virus si inserisce nel più ampio dibattito sulla comunicazione per la promozione della salute.

Comunicazione efficace - Pescara, 2010


HVP 04INCONTRO CON HPV

Il concorso “Incontro con l’HPV” prevedeva l’inoltro di elaborati che contengano una immagine, un fumetto o uno slogan che promuovano le buone pratiche di prevenzione.

Il concorso era rivolto agli studenti degli Istituti Secondari di II grado della Provincia di Pescara siaper promuovere tra gli studenti l’approfondimento delle tematiche inerenti il virus HPV sia perché i giovani, con consapevolezza e responsabilità, fossero tramite con le loro famiglie dell'opportunità di vivere la salute come lo “star bene” nel proprio luogo di vita.

Elaborati premiati

Pescara, economia sanitaria

Scienza neutra

Diceva Massimo Sargiacomo , esperto di management sanitario in una serata di approfondimento all’OMCeO di Pescara nel marzo 2010. “In Abruzzo al momento non abbiamo aziende ospedaliere-poli di eccellenza che possano essere creati secondo parametri normativi vigenti, rapportati alla media regionale valutata negli ultimi tre anni, come la degenza ordinaria - che deve essere superiore del 10% - e la complessità dei casi -che deve essere superiore del 20%. Le aziende ospedaliere e quelle universitarie - se e dove si costituiranno - saranno finanziate con i DRG, gli ospedali non aziendalizzati rimarranno a quota capitaria.”

Oggi si discute della localizzazione di un Dea di secondo livello in Abruzzo.

L'economia sanitaria non è una scienza neutra – 2010

Relazioni di senso e di cura

Relazione di senso di cura

A San Giovanni in Venere, Fossacesia (Chieti) si è svolto "Relazioni di senso e di cura" , workshop con impostazione esperienziale coordinato da Annarita Frullini e Gemma Martino per confrontare il vissuto post-oncologico con le risorse della medicina. L'incontro, patrocinato dall'Omceo di Pescara, è aperto a operatori e fruitori della sanità.

Relazione di senso e di cura - programma

Che relazioni si instaurano tra il “sé” non-malato e il “sé” in malattia o post-malattia? Quali sono i fattori determinanti la nuova coscienza personale per una persona che affronta una malattia oncologica? E quando questa persona è una donna che attraversa il travaglio di un evento oncologico, quali elementi propri si rilevano? Come affrontare, uscendone con ricchezza personale, questi eventi drammatici e spesso “escludenti” nei confronti di una normale vita quotidiana e interpersonale?

Relazione di cura e di senso: un workshop esperienzale 2010

 

Presenza in eventi formativi

Corso formazione medici

Al corso Potenziamento della umanizzazione e della qualità dell'assistenza dei pazienti nefropatici mediante la sensibilizzazione alla forma di assistenza domiciliare voluto da Silvana Acitelli per un improvviso impegno del presidente Lanciotti mi è stato chiesto di preparare/presentare la relazione Umanizzazione dei servizi, per un recupero della dimensione etica nelle relazioni con il paziente. 

Era un argomento che ritenevo fondante per le attività ordinistiche.

Tanto che nel mese di aprile avevo curato per le serate dell’Ordine di Pescara L’INTEGRAZIONE DI SAPERI (medici/filosofici/psicologici/sociali) MIGLIORA LA PRESA IN CARICO E LA CURA?

Potenziamento umanizzazione - Pescara 2010

L'integrazione dei saperi, le serate dell'ordine - Pescara, 2010

 

Presenza/organizzazione eventi formativi

Disturbi sonno

Amo ricordare nel 2010 il mese di aprile dedicato alla neurologia
• i due incontri realizzati con il vicino ordine di Chieti detti “Progetto Gambi” realizzati grazie a Domenico Gambi già Direttore di Clinica Neurologica e allora Docente della Scuola di Specializzazione in Neurologia nell’Università G. D’Annunzio,
• l'incontro sui Disturbi del sonno realizzato grazie Biancamaria Guarnieri del Centro Medicina Sonno-Casa di Cura Villa Serena -Città S. Angelo, PE

 Progetto Gambi - 2010

Convegno: I disturbi del ritmo sonno - 2010

Convegno Pari opportunità e salute 2003

Pari opportunita e salute dalle leggi alle risorse

Il convegno Pari opportunità e salute dalle leggi alle risorse che si è svolse a Pescara nel 2003, anno in cui furono inserite in Costituzione le parole Pari Opportunità, fu un evento importante rivolto ad operatori e fruitori della salute.

Ricordo che si parlo con commozione e indignazione di Roberta Zedda collega allora violentata e uccisa in Sardegna durante un turno di guardia. Eravamo certi della necessità di rendere il lavoro di cura sicuro per quanti lo esercitassero.

Oggi 2017 ancora un medico donna violentata nel suo luogo di lavoro.

Pari opportunità e salute dalle leggi alle risorse 2003

Nel corso del convegno fu presentato e distribuito il volume ..la mente il cuore e le braccia guida alla salute delle donne.

 

Mente cuore braccia 

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza sul sito. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookie.